Agopuntura: pensiero scientifico o filosofico?
03/11/15
Combattere la stasi per conservare la salute
23/11/15
Agopuntura: pensiero scientifico o filosofico?
03/11/15
Combattere la stasi per conservare la salute
23/11/15

Ricette ghiotte per celiaci: quinoa con puntarelle e olive taggiasche – by Gabriella

Le informazioni contenute in questo sito non possono ASSOLUTAMENTE sostituire una visita o il parere forniti dal proprio medico o specialista, ne sostituire, modificare o affiancare eventuali terapie o cure in corso.
Termini e Condizioni

quinoa-con-puntarelleLe puntarelle sono un classico della cucina romana … tutti conosciamo la tipica insalata di puntarelle e alici!

Cicoria asparago o cicoria puntarelle è una varietà di cicoria catalogna. Ha una caratteristica foglia allungata di colore scuro e all’interno del cespo nasconde  i  germogli  di colore verde chiaro detti “puntarelle”.

Per questa preparazione utilizzerò sia le foglie che i germogli brevemente saltati in padella.

Sciacquate la quinoa in abbondante acqua corrente. Cuocete per circa 12-15 minuti, fino a quando i grani si aprono formando un cerchio più chiaro. Scolate e tenete da parte. Nel frattempo mondate la cicoria, separate i germogli e tagliateli a listarelle sottili, unite anche le foglie. Saltate le “puntarelle” in padella con olio extravergine d’oliva, aglio, peperoncino e un pizzico di sale, infine aggiungete le olive taggiasche a piccoli pezzi. Aggiungete la quinoa, insaporite per qualche secondo e servite. Un piccolo suggerimento: le puntarelle devono essere “croccanti”.

Buon appetito!

Condividi