La depressione: come prevenirla e curarla al meglio
28/08/14
Perchè consigliare l’agopuntura ai parkinsoniani?
04/09/14
La depressione: come prevenirla e curarla al meglio
28/08/14
Perchè consigliare l’agopuntura ai parkinsoniani?
04/09/14

Ricette ghiotte per celiaci: gallette di quinoa – by Gabriella

Le informazioni contenute in questo sito non possono ASSOLUTAMENTE sostituire una visita o il parere forniti dal proprio medico o specialista, ne sostituire, modificare o affiancare eventuali terapie o cure in corso.
Termini e Condizioni

Vi propongo una variante appetitosa delle solite gallette…

Lavate e cuocete la quinoa per circa dieci minuti. Fatela raffreddare, e nel frattempo sbattete le uova con lo zafferano e un pizzico di sale. Amalgamate la quinoa con le uova allo zafferano. Il composto non deve essere liquido, le uova servono da legante per dare forma alle nostre gallette.

Disponete sulla leccarda della carta da forno e con l’ausilio di un coppapasta (stampo ad anello), formate le gallette riempendo lo stampo con il nostro composto a base quinoa premendo leggermente. In alternativa potete aggiungere alla quinoa del riso rosso, precedentemente bollito, e formare delle gallette miste quinoa e riso. Passate al forno a 180° per circa 30-35 minuti.

Nel frattempo prepariamo le verdure in padella.

Affettate un porro e saltatelo per qualche minuto con olio extravergine d’oliva, un pizzico di cucuma e zenzero, aggiungete i peperoni e i pomodori a piccoli pezzi, cuocete per qualche minuto e in fine, completate con olive taggiasche, capperi e una manciata di timo e menta.

Fate raffreddare le gallette e servite..

 

Condividi