12 settembre, 2013

Ipermedicalizzazione.. quando il sapere diventa un ostacolo

Il sapere, come spiega Andrea Di Terlizzi nel suo libro “Scrivere sull’acqua“,  non significa conoscere e tanto meno realizzare o interiorizzare il significato profondo di qualcosa. Il sapere, aggiungerei, produce spesso nelle persone uno stato di maggior confusione dato dall’ammucchiare nozioni senza la possibilità di metterle in ordine. Queste informazioni, alla stessa stregua degli oggetti, diventano utili solamente se utilizzati correttamente e riposti nel luogo adatto e a loro dedicato. […]