2 dicembre, 2013

L’inganno del tempo

Il tempo sembra un fattore controllabile con facilità e calcolabile anche dal più semplice orologio da quattro soldi. Una persona organizzata crede di poter dominare il tempo e usarlo a suo piacimento. E l’inganno sta proprio qui! Il tempo possiede diverse facce; una di queste è fisica e si calcola con gli orologi, un’altra è assolutamente immateriale e vive nella nostra mente. Non stiamo parlando di persone squilibrate che non […]
7 ottobre, 2013

Medicina: arte o scienza?

Da quando siamo piccoli veniamo educati a separare sistematicamente il nostro mondo in quello che si può calcolare e quello che non si può calcolare; il primo lo consideriamo scientifico e il secondo empirico. Da questa artificiale separazione si generano a mio parere atteggiamenti che mi piace considerare squillibrati oppure incompleti e potenzialmente pericolosi. Albert Einstein affermava che le persone si dividono in due categorie: quelle che vedono in tutto […]
8 luglio, 2013

I diversi modi per non spegnersi

Capita di pensare di se stessi o di altri che si stiano lasciando andare come se all’interno una microscopica parte si stesse spegnendo o morendo. In campo biologico è ormai scientificamente provata l’esistenza di una sorta di orologio biologico inscritto in ogni cellula vivente che allo scadere di una certa età ne determina la fine dell’esistenza. In termini meno scientifici ma antichi come il mondo si parla di invecchiamento inteso […]
31 marzo, 2013

Buona Pasqua a tutti noi!

A tutti noi auguro la possibilità di una rinascita al nuovo come espressione di crescita umana e desiderio di pulirci da ciò che ci opprime, per seguire liberamente la nostra vera natura.
16 giugno, 2009

Il gioco della vita

Nel gioco del tris è impossibile vincere, l’unico modo di giocare è giocare per giocare,  a lungo andare  però se vi distraete perdete, ma se volete vincere contro un avversario al vostro pari rinuncerete al gioco. “Se state praticando yoga con ego non state praticando yoga”, mi ricordo tanti anni fa di non aver capito veramente cosa significassero le parole del mio maestro. Ma oggi sembra molto più chiaro di allora, prima […]