6 Febbraio, 2012

Febbraio e il polmone nella medicina cinese

Il ciclo dell’anno esattamente come il ciclo della vita: un primo tempo di sviluppo e crescita con la primavera, di massima espressione solare con l’estate, di iniziale rallentamento e decadimento con l’autunno e infine di interiorizzazione e morte con l’inverno. L’organo collegato al mese di Febbraio è il polmone, il suo animale correlato è la tigre e il suo orario è compreso tra le 3 e le 5 del mattino. Con […]
9 Febbraio, 2012

L’atto chirurgico: una soluzione estrema anche se talora necessaria

Oggi la tendenza è quella di risolvere molte patologie che possono avere anche risvolti internistici con un atto chirurgico. La fila per eseguire piccoli interventi è ovunque elevatissima. Si va dal tunnel carpale,  spesso collegato a disturbi ormonali, alle tendinopatie delle spalle frequentemente correlate a disturbi viscerali, alle emorroidi e ragadi per lo più secondarie a un calore interno, fino ad arrivare all’inseminazione assistita proposta oggi in modo decisamente frequente […]
23 Febbraio, 2012

Agopuntura per il trattamento naturale delle cicatrici

In Cina l’agopuntura si utilizza anche su patologie cutanee come ascessi, cisti, ustioni, piaghe da decubito, ferite in genere. Nonostante io mi sia dedicata interamente da diversi anni solo all’agopuntura devo dire che raramente è possibile lavorare in Italia su questi casi. In caso di lesioni cutanee si favorisce l’igiene e la protezione delle ferita con medicazioni come dai protocolli di trattamento della medicina occidentale. L’agopuntura però è  inaspettatamente efficace […]
29 Marzo, 2012

Bambini e giovani: agopuntura si o no?

Mi capita spesso che i pazienti mi chiedano se l’agopuntura si possa proporre anche ai bambini e ai giovanissimi. In realtà più i soggetti sono giovani e più sono ricettivi al trattamento con agopuntura. Personalmente però non la propongo a bambini piccoli. Ai piccolissimi ovvero entro i 3 anni meglio se entro l’anno di vita propongo di curare la madre. Nei casi di insonnia o di agitazione per esempio il […]
16 Aprile, 2012

Agopuntura: non è un lusso

Qualche anno fa in Italia l’agopuntura era considerata una terapia di lusso, i prezzi dell’epoca superavano facilmente 100.000 lire, questo perchè erano comunque pochi i medici  che la usavano e le prestazioni erano erogate con prezzi  equiparati a una visita specialistica. Incredibile se ci pensate; l’agopuntura è stata recuperata da Mao dopo la rivoluzione cinese solo ed esclusivamente perchè considerata una terapia estremamente economica applicabile alla massa con minima spesa. […]
24 Maggio, 2012

Aghi per agopuntura e aghi da iniezioni: non sono la stessa cosa…

L’agopuntura in Italia è ancora molto limitata tant’è che molti pazienti pensano ancora che gli aghi contengano una sostanza chimica come nel principio dell’iniezione. Gli aghi dell’agopuntura sono molto più piccoli dei normali aghi da siringa e sono solitamente senza buco  per questo sono meno pericolosi come rischio infettivo qualora il medico si buchi per errore spesso infatti non si fora neanche la pelle e quindi non si raggiunge il […]
14 Giugno, 2012

Agopuntura per il trattamento e la prevenzione dell’encefalopatia

Per encefalopatia si intende la sofferenza del tessuto cerebrale nervoso. Questa può essere secondaria a un evento acuto vuoi infettivo (encefalite virale o batterica) oppure traumatico sia interno che esterno ( emorragia cerebrale acuta) oppure all’improvvisa ischemia del tessuto come nel’ictus ischemico. La sofferenza cronica invece del tessuto nervoso cerebrale è un processo lento e graduale da cui conseguono un progressivo  malfunzionamento e una graduale morte cellulare  e distruzione del […]
9 Luglio, 2012

Sanità in svizzera: equità, economicità e libertà

In svizzera ogni medico che si iscrive all’ordine dei medici del rispettivo cantone dichiara al momento dell’iscrizione all’ordine di accettare le tariffe sanitarie del TARMED. Si tratta di un elenco di codici e relative tariffe nazionali che prevede oltre 4000 voci diverse. Il TARMED nasce  dopo numerosi anni di lavoro alla ricerca di un sistema di estrema precisione per qualificare e quantificare le molteplici  possibilità di lavoro medico. Il tariffario […]
19 Luglio, 2012

Agopuntura: le diverse strade per arrivare allo stesso traguardo

In agopuntura il traguardo significa raggiungere l’obiettivo della cura: vuoi la cessazione del dolore, dell’ansia, della nausea e della infertilità.  Come con qualunque altro viaggio esiste la possibilità di raggiungere la meta con sistemi diversi. Esistono i metodi più veloci  e quelli più lenti. Soprattutto in agopuntura esistono un infinità di possibili combinazioni efficaci per raggiungere l’obiettivo. Questa affermazione è usata da coloro che non sono convinti dell’efficacia della tecnica […]
20 Agosto, 2012

Agopuntura e fitoterapia per prevenire e curare la cinetosi

La cinetosi definita anche mal di movimento  è un insieme di distubi fisici che vanno dal malessere, alla nausea, al vomito. Disturbi causati  secondo il parere di numerosi neurofisiologi dalla contraddizione tra stimoli visivi e vestibolari. Il vestibolo è un organo localizzato nell’orecchio in grado di percepire e informare il cervello sull’accelerazione del corpo e sulla sua posizione nello spazio. Sono molte le persone che soffrono di questi disturbi; mal […]
23 Agosto, 2012

Tecniche di agopuntura di facile utilizzo per le crisi di cefalea

L’agopuntura è una delle tecniche afarmacologiche più efficaci per trattare la cefalea di tipo emicranico detta anche cefalea vasomotoria. Il trattamento di questo tipo di cefalea prevede che il paziente esegua un ciclo di agopuntura più o meno lungo dove l’agopuntura viene eseguita regolarmente anche in assenza delle crisi e se possibile continui anche dopo che il quadro si sia stabilizzato a una limitata ricorrenza e dolore contenuto con un […]
30 Agosto, 2012

Le code e gli ingorghi e il processo delle malattie

Andando in campagna al venerdì o sabato per passare il fine settimana con un clima meno torrido ci si trova volenti o nolenti in code e rallentamenti talora pericolosi ma quasi sempre dovuti al principio dell’imbuto, ovvero ai caselli autostradali. Se ci pensate i caselli non sono altro che una supplementare tassa che dobbiamo pagare per la manutenzione delle autostrade ma perchè non pagare una tassa annuale? Oppure perchè non […]
17 Settembre, 2012

Agopuntura in gravidanza

  Partorire un figlio forte e sano (ovviamente maschio) era una fra le motivazioni che spingevano nell’antichità le donne  cinesi a sottoporsi alle appropriate cure del medico di corte. Insieme alla fitoterapia, alla dietetica e alle indicazioni motorie, l’agopuntura rappresenta ancora oggi una fra le terapie più praticate in corso di gravidanza in numerosi paesi stranieri. L’agopuntura viene usata nelle donne ad alto rischio di aborto, con trattamenti previsti concentrati soprattutto nelle […]
27 Settembre, 2012

Agopuntura: un caso clinico di dolore incoercibile atipico

Ho spesso parlato del dolore indicando la sua tripla natura, infiammatoria, motoria o miofasciale e viscerale. Soffermandomi sulla presenza dei triggers points che si generano comunque sempre con un dolore prolungato e cronicizzato nel tempo e sulla necessità di eliminarli. Questa volta volevo descrivere un caso davvero particolare che mi è capitato recentemente e che è migliorato progressivamente e rapidamente con l’agopuntura e la miofibrolisi fino alla totale risoluzione. Si […]
22 Ottobre, 2012

L’agopuntura è una questione di fisica e non di fede

Succede molto spesso di sentire persone anche di una certa cultura affermare con fierezza ” io all’agopuntura ci credo” oppure viceversa ” io all’agopuntura non ci credo” . Si tratta di affermazioni del tutto prive di una esperienza personale  o di un processo mentale proprio. Tutt’altra cosa infatti è quella di affermare  che siamo  dell’idea che l’agopuntura abbia un fondamento per un qualsiasi motivo, così come dichiarare che ci sembra […]
22 Novembre, 2012

Agopuntura per trattare gli incubi e non solo

Da anni sento dire dai miei pazienti non solo che dormono di più ma che dormono meglio dopo le sedute di agopuntura. Non cambia quindi solamente la durata ma soprattutto la qualità del sonno che viene percepita come più profonda e piacevole. E’ recentissimo il caso di una mia paziente che dopo sole 6 sedute di agopuntura eseguite per migliorare la sua fertilità in preparazione di una inseminazione assistita riferisce […]
14 Gennaio, 2013

Agopuntura per trattare e agire sul presente

Succede molto frequentemente che il paziente in corso di  una seduta di agopuntura fatta per trattare uno specifico disturbo non faccia menzione alcuna dello stato fisico o mentale nel quale si trova quando non apparentemente collegato al suo disturbo primario. Per esempio se un paziente che viene seguito per una cefalea  avverte mal di schiena oppure uno stato influenzale o altri sintomi non collegati alla sua cefalea è molto frequente […]
27 Maggio, 2013

Medicina tradizionale cinese: due curiosi casi di sinusite

Recentemente mi sono capitati due casi molto curiosi di sinusite che vale la pena di descrivere per la loro peculiarità. Il primo caso è un ragazzo di 20 anni con famigliarità positiva per cefalea. Sin da bambino soffriva di crisi cefalalgiche ricorrenti frontali e sovra orbitarie e pollinosi stagionale, in seguito ad un recente episodio influenzale  sviluppa un dolore molto acuto localizzato alla radice del naso. Questo dolore che possiamo definire  continuo  non […]
17 Giugno, 2013

La polivalenza terapeutica

Me l’ha insegnata la Professoressa Morosini questa possibilità di mischiare le tecniche riabilitative a seconda  delle specifiche necessità del paziente trasformando la riabilitazione in una tecnica nuova e soprattutto viva, ricca e in continua trasformazione evolutiva. Ecco che i cosiddetti puristi Bobathiani, Perfettiani, Mulleriani, Mc Kenziani bravi e preparati certamente nella singola tecnica riabilitativa nulla avevano a che vedere con la nostra possibilità di creare al paziente un programma di […]
26 Settembre, 2013

I pazienti non sono più pazienti

Il nome paziente sembra ormai volgere al tramonto dalle nuove direttive sanitarie in effetti i pazienti sempre meno sono pazienti, sia nel senso di “sapersi dare del tempo” sia in quello canonico, ovvero paziente uguale “che patisce”. Per curarsi bisogna prima di tutto riconoscere uno stato patologico, è chiaro: rifiutare questo e pretendere di recuperare con la stessa fretta con cui si mangia un panino, non ha senso. Si tratta […]