16 dicembre, 2009

La memoria del gusto – di Philippe Galard

Si può dire che oggi in Francia solo un adulto su due può essere considerato di peso forma e secondo i dati statistici nazionali francesi l’obesità si sta sviluppando in modo veramente inquietante. In base ai diagrammi ed alle cifre presentate dalla Dott. essa Marie-Aline Charles, epidemiologa di Inserm insieme al nutrizionista  Arnaud Basdevant i risultati dell’inchiesta nazionale danno le vertigini. Nel 2009  il 32% della popolazione adulta ovvero 14 millioni di […]
13 novembre, 2009

I nostri amici sono la nostra ricchezza – by Philippe Galard

Prima o poi capita a tutti di passarsela male e di vivere momenti davvero difficili. La tendenza naturale è quella di ripiegarsi su se stessi e di allontanarsi dagli altri. E anche se questa solitudine appare talora utile, dobbiamo stare molto attenti a non lasciarla penetrare troppo profondamente in noi. Meno si incontrano persone e meno voglia si ha di incontrarle. Meno amici si vedono e meno amici si hanno. Ogni prestesto […]
9 ottobre, 2009

A pieni polmoni – by Philippe Galard

La prima volta ero davvero giovanissimo, appena tredici anni. Ero con mio cugino e lui ne aveva soltanto undici. “Guarda” mi disse  “Le ho fregate dalla borsa di mia madre!” Anche se più giovane di me di due anni,  è stato lui a invitarmi a fumare la mia prima sigaretta. Solo undici e tredici anni, è pazzesco se ci ripenso. Ci siamo rinchiusi nei bagni, abbiamo aperto la finestra e… […]
12 settembre, 2009

Il Passaggio della Ronda – by Philippe Galard

La città in cui vivo è brutta, molto brutta, tanto che a volte, quando ne osservo il paesaggio, mi vengono in mente alcuni versi di una canzone di Celentano Vorrei sapere come fa la gente a concepire di poter vivere nelle case d’oggi, inscatolati come le acciughe. Nascono i bimbi che han gia’ le rughe. Vorrei sapere perche’ la gente non dice niente ai mister Hyde, ai dottor Jekyll, i costruttori di questi orrori che senza un volto […]