Agopuntura: il rilassamento non è perdita di controllo

rilassamento-mentaleCi hanno insegnato che “Il lavoro nobilita” che la nostra è “una repubblica fondata sul lavoro” ma nessuno ci ha detto che dobbiamo vivere tutta la nostra esistenza correndo dietro al lavoro con la nostra intera mente.

Nessuno ci ha detto che per lavorare non dobbiamo avere nessun tempo da dedicare ad altro. Nessuno ci ha detto che alla fine delle ore lavorative, non restava altro che un tempo minimo per prendersi cura delle nostre cose, dei nostri vestiti, della nostra persona, del cibo che mangiamo, perché tra banche, poste, mail le ore bisognerebbe inventarsele.

Dio solo sa quanto ci serve interrompere la catena dei pensieri collegati con il lavoro, il denaro e tutte le cose che debbono girare nel modo giusto. Si tratta di una boccata d’aria fresca.

Il rilassamento è questa possibilità, rilassare prima il corpo e poi la mente consente di creare uno spazio capace di dilatarsi in modo davvero sorprendente, mostrandoci una nuova prospettiva, una nuova dimensione e soprattutto modificando l’importanza che attribuiamo alle cose che dobbiamo fare o che ci danno fastidio.

Non si perde la lucidità smarrendosi nel sonno e nell’oblio, si recupera una visione d’insieme, una visione che nasce da dentro di noi e non vice versa. Ecco che chiudendo gli occhi e abbandonandosi al peso della gravità i “rumori” di tutto quello che ci circonda esistono ancora chiaramente nella nostra percezione ma perdono semplicemente di importanza, perdono il potere di aggredirci.

Ecco che guardando da dietro gli occhi si pratica un vero e proprio reset mentale dove le circostanze e situazioni che ci circondano assumono la giusta distanza dalla nostra mente e riprendono la posizione che compete loro senza il potere pernicioso di travolgerci e alterare la nostra vera natura.

L’agopuntura, quando ben praticata, conduce direttamente e velocemente al rilassamento, grazie alla aumentata produzione, sia nel liquor che nel sangue, di endorfine, considerate gli oppiacei naturali del nostro corpo.

Mi è capitato, seppur raramente, che un paziente molto agitato fosse terrorizzato dall’idea di poter perdere il controllo di se stesso durante la seduta di agopuntura. Il rilassamento che naturalmente si genera con il trattamento di agopuntura non ha niente a che vedere con la perdita del controllo ma piuttosto il suo esatto contrario.

Si tratta di una grande possibilità che ci apre la mente rendendoci più lucidi e capaci di reagire alle numerose sfide e difficoltà che possono intralciarci.

Il rilassamento è la nostra salvezza e l’unico modo di vedere dove siamo e dove vogliamo veramente andare.

Commenta con FB

Commenta con il tuo account...

Iscrizione Newsletter
Privacy & Cookies

Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Quindi, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookies tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Puoi trovare maggiori informazioni sulla privacy& Cookie policy di questo sito qui:
Privacy policy

Un post a caso
  • Cerca di avere sempre il vento alle spalle
    Questa è una delle frasi che  il nonno di un mio paziente raccontava a suo nipote e che lui circa 74 anni dopo ripeteva a me durante una seduta di agopuntura. Un paziente di 80 …