Cicatrici e vizi posturali
18 febbraio, 2013
Ernia Iatale, agopuntura e fitoterapia: la cura secondo la medicina tradizionale cinese
25 febbraio, 2013

Perchè le vampate aumentano in questo periodo?

In questa ultima settimana molte donne in menopausa lamentano un aumento dei disturbi in particolare delle vampate, inoltre ho evidenziato anche un aumento dei sintomi ansiosi e di disagio psichico nei pazienti emotivamente più fragili.

Ma come si spiega questo fenomeno? Per il calendario cinese siamo usciti definitivamente dalla stagione invernale ovvero dall’elemento acqua passando dall’elemento terra definita un segmento della quinta stagione in transizione dall’inverno alla primavera.

Ora nell’elemento acqua-inverno e terra in transizione dall’inverno alla primavera domina il freddo e in particolare il freddo umido. Dobbiamo inoltre considerare che sia l’acqua che la terra sono entrambi  elementi in grado di spegnere il fuoco.

I disturbi della vampate ma anche i disturbi ansiosi sono in realtà considerati dalla medicina cinese come dei fuochi. Nel caso delle donne in menopausa si tratta di un fuoco definito vuoto ovvero secondario a un deficit di yin che esalta la qualità calda dello yang per mancanza del suo bilanciamento fisiologico. Nei casi di ansia o attacchi di panico ci può essere  un fuoco vero causato da eventi stressogeni che può colpire gli organi considerati appartenenti all’elemento fuoco, cuore e pericardio.

Il passaggio in primavera significa passaggio all’elemento legno, caratterizzato dall’elemento atmosferico vento. Ora sia il legno che il vento possono solo alimentare il fuoco anche quando questo è sopito. E’ solo la prima settimana di primavera ma quasi tutte le mie pazienti sensibili e in menopausa hanno risentito di una variazione anche se lieve delle vampate, dei disturbi del sonno e dell’ansia.

Un esempio di come la stagione che cambia non è solamente percepibile dalle vistose modificazioni climatiche; fa ancora freddissimo e la primavera sembra ancora un miraggio e un sogno che tutti aspettiamo ma il nostro corpo così come il regno animale e vegetale non aspettano il 21 marzo per esprimere i cambiamenti di questa nuova e amata stagione .

Gli alberi non hanno forse già messo tutte le gemme in bella mostra? Gli uccellini e sicuramente anche cani e gatti  hanno  già iniziato a ad essere più attenti  agli odori e al richiamo dell’altro sesso! E anche noi risentiamo delle modificazioni soprattutto in alcuni casi dove sintomi di calore-fuoco sono presenti o nascosti .

In questo caso come prima raccomandazione è utile non alimentarsi con cibi caldi come carne e crostacei ma preferire pesce, verdure e frutta, evitare il caffé e il vino rosso e ovviamente la cioccolata oltre a cercare situazioni emozionali più distese e meno conflittuali.

Sono estremamente utili trattamenti mirati di agopuntura e di fitoterapia fatta da medici specializzati in fitoterapia e non in autoprescrizione per prepararsi al meglio alla stagione estiva.

 

 

Condividi

Commenta con FB

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *