Ricette per mangiar sano: la “non parmigiana” di zucchine al basilico e menta

Il formaggio parmigiano che da il nome alla ricetta tradizionale non è inserito come ingrediente e può ovviamente essere aggiunto come la ricotta salata, ma preferiamo raccomandare la nostra versione aromatica senza formaggio pensando ai soggetti intolleranti al lattosio e a tutti i colitici che devono comunque limitare i latticini.

L’ ingrediente principale è la zucchina che prende il posto della melanzana quella più adatta per questa ricetta è quella tonda perché  i dischi costruiranno meglio i diversi strati della nostra strana “non parmigiana”.

Affettate le zucchine in dischi non troppo sottili, e fateli dorare leggermente da ciascun lato in padella con un filo di olio di oliva, oppure sulla piastra ma senza asciugarle troppo e conditele con abbondante origano, un pizzico di sale e pepe. Preparate in un pentolino una piccola fetta di cipolla tagliata finemente con un filo di olio di oliva, tanto per profumare, i  pomodorini pachino tagliati in due insieme alla passata di pomodoro, salate e fate cuocere per  10-15 minuti circa.

Sminuzzate in un mortaio oppure con un frullatore ad immersione abbondantissime foglie di basilico fresche meglio se a foglia piccola di tipo genovese  e di menta fresca, una bella manciata di nocciole tostate oppure di mandorle tostate,  olio extravergine d’oliva e sale e mischiate il tutto.

Disponete le fette di zucchina in una pirofila unta d’olio, potete usare anche  le ciotole monoporzione. Sui dischi di zucchina disponete un abbondante strato  di sugo di pomodoro, insieme al trito di basilico e menta e ripetete, formando un numero di strati a piacere.  Disponete la pirofila nel forno per circa 15-30 minuti  a seconda dello spessore della pirofila.

Come decorazione potete usare le foglie intere di basilico e menta, oppure potete utilizzare un ciuffetto di zucchine alla julienne (tagliate a strisce fini)  che fate diventare croccanti in padella con olio bollente, le asciugate con cura dall’olio con carta assorbente e le salate.   Disponete  la decorazione da voi preferita sulla vostra porzione di millefoglie di zucchine che d’incanto diventerà un capolavoro da nouvelle cuisine! Potete gustarla piacevolmente anche tiepida o fredda … buon appetito!

Commenta con FB

Commenta con il tuo account...

Iscrizione Newsletter
Privacy & Cookies

Questo sito non utilizza cookies di profilazione. Quindi, secondo la normativa vigente, non è tenuto a chiedere consenso per i cookies tecnici e di analytics, in quanto necessari a fornire i servizi richiesti.

Puoi trovare maggiori informazioni sulla privacy& Cookie policy di questo sito qui:
Privacy policy

Un post a caso