I massaggi per trattare in modo naturale il calo del desiderio
26 luglio, 2012
Il sushi rivisitato da fare in casa
2 agosto, 2012

Il lavoro di agopuntura a Lugano è finalmente iniziato

Da circa un mese ormai il lavoro è finalmente iniziato a Lugano, qualche prolungamento di tempo in più  non previsto per avere il numero di concordato e per avere tutti i diplomi riconosciuti dallo stato elvetico.

Ma lo studio dove settimanalmente ricevo è davvero delizioso. Inserito in una bellissima palestra super attrezzata con thermarium e piscina, ristorante interno e dulcis in fundo…il parcheggio.

I fisioterapisti, la segretaria e i diversi operatori sono sempre sorridenti e la cosa che è davvero sorprendente è che per arrivare da Cremona a Lugano in orari giusti ci metto esattamente 2 ore, poco più del tempo che impiego per arrivare nello studio a Milano.

Lo studio di Fisioterapia dove sono inserita assomiglia al mio studio, pavimento in legno, attenzione all’ordine e alla pulizia, nessun aspetto asettico o pomposo tipico degli studi medici, molti lettini separati e riservati dove poter trattare  in tutta privacy. Una lavanderia interna con lavatrice e asciugatrice consente di avere asciugamani sempre puliti e evitare l’uso della odiosa carta per  rivestire i lettini, un sistema che apparentemente sembra più dispendioso ma che facendo i conti potrebbe essere più economico.

Un’altra cosa davvero simpatica è che i pazienti della fisioterapia sono per lo più giovani sportivi professionisti e l’ambiente è sempre allegro e festoso nonostante si lavori sodo. Infine la farmacia che si occupa di fitoterapia cinese sulla quale mi appoggio da anni, perchè estremamente rigorosa e con molteplici preparazioni e ricette pronte già in casa, si trova a 10 minuti in linea d’aria. Preparare una ricetta anche in urgenza non sarà più così complicato.

Sto imparando a usare un programma per la fatturazione  online con il tariffario nazionale  e per settembre sarò pronta a spedire alle  casse malati di medicina di base e complementare le mie prime fatture. Un percorso inizialmente complicato ma che, una volta acquisito, dovrebbe invece accorciare i tempi burocratici e i lavori di segreteria.

Lo studio non si trova vista lago come inizialmente avevo sperato ma le sue finestre danno su un prato dove talora pascolano delle mucche (non fate gli spiritosi: non sono viola!) e anche se sembra strano è completamente diverso che avere a perdita d’occhio un panorama di cemento e palazzi anche se  di città storiche e di grande fascino e bellezza.

Parto quindi per le vacanze di agosto molto contenta e soddisfatta di questo, se pur primo, passo ma nella direzione nella quale volevo andare. E auguro a tutti buone vacanze e l’energia per andare nella direzione nella quale veramente si desidera.

 

 

 

Condividi

Commenta con FB

3 Comments

  1. Fede ha detto:

    Buon lavoro!

  2. sandra ha detto:

    BRAVA CATHE, BRAVAAAAAAA!!!!!!!!!!!!! un grande abbraccio sandra 😛 😛 😛 😛

  3. Federica ha detto:

    Buongiorno Cathe,
    sono una giovane farmacista cremonese molto interessata alle medicine alternative e mi farebbe piacere confrontarmi con una professionista come lei che ha seguito il suo sogno! Se non la disturba troppo può contattarmi all’indirizzo email che ho lasciato…le sarei davvero grata!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *